Edizione cartacea:
Età:
+ 11
Formato:
15 x 21
Pagine:
176
ISBN:
9788898947997
Prezzo:
€ 17,00 (sconto 5%)
€ 16,15 Acquista

I ragazzi possono essere femministi?

A chi serve il femmminismo?
Come faccio a far capire a una ragazza che m'interessa senza essere molesto?
Devo essere un alleato?
Davvero non si può più dire niente?


A partire da queste e altre domande, il libro si rivolge ai ragazzi, non inteso come maschile universale di "ragazze e ragazzi" ma in senso proprio: giovani maschi che vogliano avvicinarsi al femminismo!
Per capirne un po' di più, per diventare alleati nelle lotte delle loro amiche e compagne e, soprattutto, per liberarsi dagli stereotipi ancora esistenti sull'idea di "uomo" o "maschio" e comprendere come una maschilità non tossica possa far un gran bene anche a loro.

Il volume risponde alle tante domande che l'autore, filosofo e attivista femminista, formatore e genitore di ragazzi adolescenti, si è sentito rivolgere negli anni dai ragazzi e parla con un linguaggio semplice e accattivante, arricchito dalle vignette e dai fumetti di Cristina Portolano, fumettista del periodico Internazionale KIDS.

Si racconta come i femminismi non siano una pericolosa ideologia "contro gli uomini" ma una spinta liberante contro le oppressioni patriarcali che colpiscono sia le donne che gli uomini, attraverso le pressioni sociali che soffocano la personalità del singolo.

Dopo tanti libri per l'autodeterminazione delle ragazze, arriva un libro necessario affinché i ragazzi di oggi, e uomini di domani, possano partecipare al cambiamento sociale da alleati protagonisti, decidendo in modo critico e autonomo come diventare ragazzi e uomini a modo loro.

Esempio di immagine interna di Cristina Portolano:

beaver

Rassegna Stampa