Edizione cartacea:
Formato:
13 x 21 cm
Pagine:
170
ISBN:
9788898947157
Prezzo:
€ 15,00 (sconto 15%)
€ 12,75 Acquista

Diventare uomini. Relazioni maschili senza oppressioni

Un saggio per l’antisessismo maschile in Italia che raccoglie la prospettiva femminista del «partire da sé».

L’autore descrive la vita comune di un uomo, dall’infanzia all’età adulta, per mostrare come il sessismo – strumento con il quale il sistema patriarcale si mantiene e si evolve – condizioni il suo sviluppo, il suo linguaggio, le sue abitudini, la sua visione del mondo. I giochi dell’infanzia, i rapporti con l’altro sesso e con gli altri generi, la vita di coppia, il lavoro e la socialità.
Ogni uomo incorpora pregiudizi e abitudini sessiste, diventando parte attiva di una politica discriminatoria.

Tutto questo può cambiare, ma non si nasce antisessisti: solo una presa di coscienza libera e critica da parte degli uomini sul patriarcato vigente, può orire uno sguardo maschile nuovo sui rapporti tra i generi e liberare dai condizionamenti sociali l’immagine che gli uomini hanno di sé.


«Possono indulgere al pensiero di una vita possibile
solo coloro che già sanno di essere possibili. Ma per coloro
che stanno ancora cercando di diventare possibili,
la possibilità rappresenta una necessità»
(Judith Butler, La disfatta del genere)